Team

Come Qonto gestisce lo smart working

April 24, 2020 by Qonto Italia
Come Qonto gestisce lo smart working

A causa dell'emergenza epidemiologica in corso, molte imprese si sono trovate a dover ripensare la loro quotidianità lavorativa e ad adottare il cosiddetto smart working per continuare ad offrire i propri servizi, nel rispetto delle norme di sicurezza e a tutela dei lavoratori. Ma il telelavoro non è di certo una novità. Si tratta di una modalità lavorativa utilizzata già da tempo da molte imprese, tra cui Qonto. 

Come forse già saprai, il nostro servizio è interamente online e siamo presenti in diversi Paesi europei (Francia, Germania, Italia e Spagna): da tempo ormai lo smart working fa parte della nostra cultura e della nostra quotidianità lavorativa. Normalmente, infatti, ogni dipendente di Qonto ha la possibilità di lavorare da casa un giorno a settimana. 

Sebbene sia possibile essere produttivi anche da remoto, in una situazione di crisi come quella attuale nella quale lavorare da casa diventa quotidianità, lo smart working può rivelarsi una vera e propria sfida sia per i Manager che per i dipendenti. Bisogna infatti fare i conti con una diversa organizzazione, gestione del tempo, comunicazione e - a volte - anche con la solitudine. 

Per questo motivo noi di Qonto abbiamo scelto di attuare diverse misure e ci siamo assicurati di avere tutti gli strumenti necessari per garantire la continuità dei nostri servizi e per preservare lo spirito di gruppo, l'unione, la coesione e il lavoro del nostro team. 

Gli strumenti scelti da Qonto per lavorare efficacemente da casa

Poiché il telelavoro non è una novità per noi, da tempo utilizziamo regolarmente delle piattaforme e software che si stanno rivelando molto utili anche in questo particolare momento e che ci consentono di organizzare nel migliore dei modi la condivisione del lavoro. 

Oltre all'accesso al server interno tramite VPN e al pacchetto G Suite di Google, ci sono altri strumenti e piattaforme che fanno parte della quotidianità attuale e precedente di Qonto. 👇

  • Slack è la piattaforma di messaggistica interna che ci consente di comunicare con tutto il team e che ci permette di creare conversazioni diverse a seconda dell'argomento.
  • Hangouts Meet è lo strumento che ci consente di programmare ed effettuare chiamate e videochiamate. 
  • Notion, la piattaforma che permette a diversi team coinvolti in uno stesso progetto di gestirlo insieme e di dare visibilità al proprio lavoro - monitorando l'andamento del obiettivi raggiunti e pianificando le fasi successive.
  • Trello è un valido alleato del team Italia: ci consente infatti di organizzare il nostro lavoro e di rendere visibili priorità e scadenze di ognuno di noi. 
  • Zendesk è il software con il quale gestiamo il rapporto con i nostri clienti.
  • Payfit è la piattaforma di gestione delle risorse umane con cui Qonto automatizza il pagamento mensile dei dipendenti, controlla le note spese, gestisce le richieste di ferie, malattie e telelavoro. 
  • Figma è la piattaforma che ci permette di gestire in maniera collaborativa i progetti legati al design dei nostri servizi. 

Incentivare con creatività il lavoro in team e la coesione

Affinché la coesione del team non diminuisca con la distanza, non basta avere il supporto della giusta tecnologia. Ad essere indispensabili sono infatti anche altri ingredienti come una giusta dose di leadership, un'ottima gestione del team e la presenza costante di piccoli dettagli o di gesti capaci di supportare ogni membro del team durante la sua quotidianità. La comunicazione e il lavoro in team giocano infatti un ruolo fondamentale, soprattutto quando si lavora a distanza. 

Per far sì che la motivazione e la positività del team non diminuiscano, Qonto organizza eventi online, videochiamate e momenti di condivisione. 👇

Ask me anything

Ogni settimana Qonto organizza una videochiamata durante la quale ogni membro del team può porre domande ai fondatori, Alex e Steve. Si tratta di un incontro nel quale trattiamo diversi temi, in relazione ai dubbi o alle curiosità che emergono, come il futuro del nostro lavoro o le politiche adottate dalle risorse umane. 

All Hands virtuali

Qonto ha scelto anche di mantenere - seppur in formato virtuale su Google Hangouts Meet - il nostro abituale incontro mensile chiamato All Hands, durante il quale i Manager presentano a tutti i dipendenti gli obiettivi, i risultati e i progetti futuri di ogni team. 

Videochiamate quotidiane

Quando siamo in ufficio è facile interagire con i colleghi e mantenere vive le relazioni, ma quando tutti lavorano a distanza la gestione dei rapporti diventa più complicata. È importante comunicare con il proprio team ogni giorno e mantenere uno scambio costante: per questo i Manager di Qonto programmano incontri giornalieri con i membri del loro team per condividere obiettivi lavorativi e questioni personali.

Smart working e videochiamate

Sfide, giochi, sessioni di sport e corsi di cucina online

Adesso più che mai, in un momento così particolare e complesso, è importante motivare i dipendenti e mantenere positivo il morale del team. Ecco perché il nostro Happiness Manager, Julien Edelman, mette ogni giorno in campo la sua creatività organizzando divertenti sfide, quiz, giochi, lezioni di cucina e sessioni di sport per tutti in videochiamata.

Pranzi e cene virtuali per non dimenticare il piacere di condividere

Per noi di Qonto le colazioni, gli aperitivi e le feste sono un'occasione per stare insieme senza necessariamente parlare di lavoro. Nonostante lo smart working, non abbiamo perso questa abitudine e la voglia di stare insieme: continuiamo infatti a organizzare momenti di condivisione, cene e aperitivi - seppur a distanza e in maniera virtuale

Condividere articoli, informazioni e suggerimenti

Per essere sempre informati e per condividere pareri, dubbi o suggerimenti utili, Qonto seleziona e condivide articoli e informazioni provenienti da fonti autorevoli. Si tratta di un piccolo gesto che può rivelarsi particolarmente utile ai fini della comprensione di ciò che sta succedendo intorno a noi. 

Sebbene quella attuale sia una situazione straordinaria e di emergenza, è possibile renderla migliore prestando attenzione ad alcuni dettagli e mettendo in atto strategie e idee innovative. Ci auguriamo che la condivisione del nostro modo di vivere e di organizzare lo smart working possa offrire spunti e suggerimenti per gestire al meglio il tuo lavoro da casa!

Ti potrebbero interessare anche questi articoli: